Frequently Asked Questions

Benevuto nella nostra sezione di domande frequenti

Le Frequently Asked Questions, meglio conosciute con la sigla FAQ, sono letteralmente le "domande poste frequentemente"; più esattamente sono una serie di risposte stilate direttamente dall'autore, in risposta alle domande che gli vengono poste, o che ritiene gli verrebbero poste, più frequentemente dagli utilizzatori di un certo servizio.


Project Invoice (abbreviato PI) è un software Open Source rilasciato dal suo ideatore A. Ferrari (alexferro-AT-tiscali.it) in licenza GPL. ProjectInvoice è un applicativo completo e di facile utilizzo che consente di creare ed emettere fatture di vendita, gestire al meglio il tuo magazzino attraverso l’impiego di codici a barre EAN 8, 13 e molto altro ancora...

Open source (termine inglese che significa codice sorgente aperto), in informatica, indica un software i cui autori (più precisamente i detentori dei diritti) ne permettono e favoriscono il libero studio e l'apporto di modifiche da parte di altri programmatori indipendenti. Questo è realizzato mediante l'applicazione di apposite licenze d'uso.

Il fenomeno ha tratto grande beneficio da Internet, perché esso permette a programmatori geograficamente distanti di coordinarsi e lavorare allo stesso progetto.

La GNU General Public License, comunemente indicata con l'acronimo GNU GPL o semplicemente GPL, è una licenza per software libero, originariamente stesa nel 1989 da Richard Stallman per distribuire i programmi creati nell'ambito del Progetto GNU della Free Software Foundation (FSF) per il progetto GNU. Essa garantisce agli utenti finali come organizzazioni, imprese o semplici individui, di utilizzare, condividere e persino modificare il software (quest’ultima operazione non era invece garantita dalle licenze per software proprietario).

Il GPL è una licenza copyleft, il che significa che le opere derivate possono essere distribuite solo sotto gli stessi termini di licenza. GPL è stata la prima licenza copyleft per uso generale.

A partire dall’agosto 2007, il GPL ha rappresentato quasi il 65% dei 43.442 progetti di software libero quotati in FreeCode, e nel gennaio 2006, circa il 68% dei progetti elencati su SourceForge.net. Allo stesso modo, nel 2001 un sondaggio di Red Hat Linux 7.1 ha trovato che il 50% del codice sorgente è stato pubblicato sotto GPL. I programmi di software libero di spicco sotto licenza GPL includono il kernel Linux e il GNU Compiler Collection (GCC). In altri programmi di software libero (MySQL è un esempio lampante) che hanno licenze multiple, spesso una delle licenze è di tipo GPL.

Si ritiene che il copyleft fornito dal GPL sia stato fondamentale per il successo dei sistemi basati su Linux, dando ai programmatori che hanno contribuito al kernel la certezza che il loro lavoro avrebbe giovato a tutto il mondo. Tali sistemi sono rimasti liberi, evitando successivamente di essere sfruttati da aziende di software che non avrebbero offerto nulla in cambio alla comunità.

Per mantenere il titolo fino ad oggi la licenza GPL include una clausola facoltativa "ogni versione successiva", che consente agli utenti di scegliere fra i termini originali o le condizioni nelle nuove versioni come aggiornato dalla FSF.

 

Puoi installare il Project Invoice semplicemente accedendo al seguente link:

Inserisci il tuo nome e la tua email, riceverai una email con il link per il download!

Link al Download

Possono accedere al gestionale da uno a più utenti contemporaneamente.

 

Si, il Project Invoice è un gestionale SQL.

SQL è un linguaggio per interrogare e gestire basi di dati mediante l'utilizzo di costrutti di programmazione denominati query. Con SQL si leggono, modificano, cancellano dati e si esercitano funzioni gestionali ed amministrative sul sistema dei database. La maggior parte delle implementazioni dispongono di interfaccia alla riga di comando per l'esecuzione diretta di comandi, in alternativa alla sola interfaccia grafica GUI.